giovedì 25 dicembre 2008

Buon Natale



Per un Natale di speranza!

venerdì 12 dicembre 2008

Musica


Sto ascoltando in cuffia la mia musica preferita, musica classica, quella che mi riempie l'anima dopo una giornata grigia, dopo una giornata passata a pensare come sarebbe stata questa sera, tutte le aspettative che avevo per questa sera, tutto andato in fumo, tutte le cose cui tenevo si sono sbriciolate come paccottiglia, avevo tante belle speranze, capisco che non devo riporre speranze in nessun altro, solo dentro alla mia anima, che adesso si sta nutrendo di questa musica.......

E' anche inutile piangere, nessuno sa come sono io veramente, nessuno mi ha mai capita per come sono, tutti sempre pronti a ferire i miei sentimenti, tanto sono la persona più buona del mondo, tanto non si offende, tanto io dovrei capire..........tutte le frecciatine rivolte contro di me.......

Sono tante le cose che mi hanno fatto male, sono tante le cose che cerco di dimenticare, spero sempre e ancora nel futuro che mi porti qualcosa di buono, spero ancora di incontrare persone buone nel mio cammino, anche se so che non sarà facile, la cattiveria gratuita è a portata di mano...........

Cercherò di dormire, cercherò di non pensare, cercherò di sprofondare in un sonno pieno di sogni bellissimi........... come questa musica che sto ascoltando...........

martedì 18 novembre 2008

mercoledì 15 ottobre 2008

domenica 14 settembre 2008

Dimenticarsi

Sto pensando a questi ultimi mesi, anzi a questi ultimi due anni, tanto è stato il tempo che abbiamo passato a litigare su tutto, a litigare anche su cose inutili, a perdere tempo prezioso per disfare la nostra convivenza, tanto abbiamo fatto per distruggere e non per costruire.
Tanto tempo passato inutilmente a chiederci che cosa fare della nostra unione, delle nostre vite.
Quando ho deciso che me sarei andata hai preso la notizia come con sollievo, da quel giorno non abbiamo più litigato.
Anzi hai fatto di tutto per aiutarmi a fare trasloco, abbiamo deciso insieme quello che potevamo dividerci dopo quasi vent'anni di convivenza.
Infine mi hai aiutato a fare trasloco, facendo tutto tu, organizzando ogni cosa come non avevi mai fatto per me.
Adesso dopo un mese e mezzo che vivo da sola e che pensavo che mi avresti dimenticata, sei ritornato a farti vivo, a scrivermi, a telefonarmi, a passare da qui anche se hai quasi cento chilometri di distanza............ a cercarmi di nuovo!
Ma non era finita?
Forse sono io che ho pensato che mi avresti dimenticata in fretta?
Ho sbagliato a pensare che tutto sarebbe finito quando mi sono chiusa la porta di casa dietro le spalle?
O forse pensi che avrai un'altra possibilità?
Non riesco adesso a darmi delle risposte............lascio passare il tempo, io intanto cerco di dimenticare............

giovedì 14 agosto 2008

Tempo

Quanto tempo è trascorso dll'ultimo post!!
Ma nel frattempo ho fatto un trasloco un pò burrascoso......comprese le mie gatte che adesso abitano con me.........
Nel frattempo mi sono separata dal mio compagno, anche se erano 20 anni di convivenza, ma ormai eravamo agli sgoccioli della nostra storia.....
Insoma ci siamo fiaccati a vicenda........
Ci siamo lasciati da amici ( o quasi) e abbiamo deciso che per entrambi era giusto così......ognuno per la propria strada, senza tanti isterismi da copione, senza tante cerimonie di addio.
E' finita punto e a capo.
Intanto io ricomincio una nuova vita da single con due gatte e per il momento mi godo la mia libertà.........
Credo che all'orizzonte non ci siano altre convivenze ............ almeno ne sono certa!!
Magari allargo la mia famiglia di animali........

sabato 7 giugno 2008

Scrivere


Ho sempre desiderato scrivere, fin da quando ho incominciato a frequentare le scuole dell'obbligo, riempire i fogli bianchi con la mia calligrafia, vedere scorrere l'inchiostro sulle pagine, rileggere le storie che mi inventavo ogni volta.

Adesso non ho più tempo per scrivere a mano come un tempo, se scrivo per tanto tempo come facevo da ragazza mi fanno male le dita che si contraggono sulla penna.

Perciò uso la tastiera del computer anche se la scrittura così diventa quasi impersonale ed estranea, ma i pensieri sono i miei e quello che scrivo è perchè l'ho pensato nella mia testa.

A volte di notte non dormo perchè mi vengono in mente pensieri nuovi, frase dopo frase ricompongo racconti scaturiti dalla mia fantasia.

Così magari mi alzo e scrivo su pezzi di carta, quaderni, foglietti, ovunque dove posso scrivere butto giù delle bozze che poi magari al mattino rileggo e non mi piacciono più.

A volte quando comincio a scrivere diventa come una specie di ossessione, ho bisogno di riempire i miei fogli bianchi come se volessi riempire un vuoto esistenziale.

Ma non mi sento sola, quando scrivo sono in un altra dimensione e ogni parola scritta fa parte di me e mi tiene compagnia.

Purtroppo la vita frenetica di oggi alimenta la solitudine, anche se dopo il lavoro qualche ora passata a pensare solo a se stessi penso che sia qualcosa di positivo per ricaricarsi.

Le pagine della mia vita futura sono ancora da scrivere, ne avrò l'occasione.

mercoledì 21 maggio 2008

In volo


Così mi sento adesso e così vorrei vivere la mia vita in futuro.........

lunedì 31 marzo 2008

Un pò di tempo per me..............




Una settimana di ferie!

Un pò di tempo per me........... per potere fare tutte le cose che ho trascurato in questi ultimi tempi................

Ho molte cose da fare compreso aggiornare il mio blog..............

Molte cose nuove sono accadute nella mia vita, molte cose sono state positive...............

qualcosa di negativo........... ma a volte sono proprio queste cose che ci aiutano a crescere..........

Comunque nel complesso posso affermare che mi sta andando a meraviglia!!

lunedì 3 marzo 2008



Ogni giorno della mia vita mi chiedo se quello che ho fatto fino ad ora sia sempre stata la scelta giusta, se ho fatto bene a fare le cose che ho fatto finora, se ho fatto bene a dire le cose che pensavo................


Non passa giorno in cui mi domando se ce la farò ad andare avanti per la strada che ho intrapreso, se riuscirò a scavalcare tutte le difficoltà, se nonostante tutte le avversità avrò sempre il sorriso sulle labbra............


Sono domande a cui non riuscirò a dare una risposta........solo il tempo che scorre riuscirà a lenire i miei dolori nell'anima, solo pensando che comunque ci sarà una via d'uscita riuscirò a salire il sentiero tortuoso che mi sono scelta di percorrere...........

mercoledì 6 febbraio 2008

Libertà?


Siamo liberi veramente?

Oppure siamo prigionieri di noi stessi?

Prigionieri delle nostre ideologie, dei nostri pensieri, prigionieri di qualcuno o di qualcosa..........

Pensiamo di essere liberi, di poter fare ciò che vogliamo............

In realtà...............la realtà è ben diversa............

Siamo tutti soffocati da qualcuno che ci dice quello che dobbiamo fare e quello che non possiamo fare............

Certe volte non si possono neppure esprimere le proprie idee per timore di ferire chi ci sta di fronte.............

Troveremo sempre sulla nostra strada qualcuno o qualcosa che ci vuole fare prigionieri?

domenica 6 gennaio 2008

Le cose che ho imparato..................

Le cose che ho imparato dalla vita...................
Che non importa quanto sia buona una persona, ogni tanto ti ferirà. E per questo, bisognerà che tu la perdoni. Che ci vogliono anni per costruire la fiducia e solo pochi secondi per distruggerla. Che non dobbiamo cambiare amici, se comprendiamo che gli amici cambiano. Che le circostanze e l'ambiente hanno influenza su di noi, ma noi siamo responsabili di noi stessi. Che, o sarai tu a controllare i tuoi atti, o essi controlleranno te. Ho imparato che gli eroi sono persone che hanno fatto ciò che era necessario fare, affrontandone le conseguenze. Che la pazienza richiede molta pratica. Che ci sono persone che ci amano, ma che semplicemente non sanno come dimostrarlo. Che a volte, la persona che tu pensi ti sferrerà il colpo mortale quando cadrai, è invece una di quelle poche che ti aiuteranno a rialzarti. Che solo perché qualcuno non ti ama come tu vorresti, non significa che non ti ami con tutto se stesso. Che non si deve mai dire a un bambino che i sogni sono sciocchezze: sarebbe una tragedia se lo credesse. Che non sempre è sufficiente essere perdonato da qualcuno. Nella maggior parte dei casi sei tu a dover perdonare te stesso. Che non importa in quanti pezzi il tuo cuore si è spezzato; il mondo non si ferma, aspettando che tu lo ripari. Forse Dio vuole che incontriamo un po' di gente sbagliata prima di incontrare quella giusta, così quando finalmente la incontriamo, sapremo come essere riconoscenti per quel regalo. Quando la porta della felicità si chiude, un'altra si apre, ma tante volte guardiamo così a lungo a quella chiusa, che non vediamo quella che è stata aperta per noi. La miglior specie d'amico è quel tipo con cui puoi stare seduto in un portico e camminarci insieme, senza dire una parola, e quando vai via senti come se è stata la miglior conversazione mai avuta. È vero che non conosciamo ciò che abbiamo prima di perderlo, ma è anche vero che non sappiamo ciò che ci è mancato prima che arrivi. Ci vuole solo un minuto per offendere qualcuno, un'ora per piacergli, e un giorno per amarlo, ma ci vuole una vita per dimenticarlo. Non cercare le apparenze; possono ingannare. Non cercare la salute, anche quella può affievolirsi. Cerca qualcuno che ti faccia sorridere perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornataccia. Trova quello che fa sorridere il tuo cuore. Ci sono momenti nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto che vorresti proprio tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero! Sogna ciò che ti va; vai dove vuoi; sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi fare. Puoi avere abbastanza felicità da renderti dolce, difficoltà a sufficienza da renderti forte, dolore abbastanza da renderti umano, speranza sufficiente a renderti felice. Mettiti sempre nei panni degli altri. Se ti senti stretto, probabilmente anche loro si sentono così. Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino. La felicità è ingannevole per quelli che piangono, quelli che fanno male, quelli che hanno provato, solo così possono apprezzare l'importanza delle persone che hanno toccato le loro vite. L'amore comincia con un sorriso, cresce con un bacio e finisce con un the. Il miglior futuro è basato sul passato dimenticato, non puoi andare bene nella vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e tuoi dolori. Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l'unico che sorride e ognuno intorno a te piange. "Le cose che ho imparato dalla vita" di Paulo Coelho


Perchè la nostra terra deve continuare ad esistere in questo modo!